Tapatalk è stato disattivato per questioni tecniche, ci scusiamo per il disagio

fuoribordo elettrico

Spazio per discutere delle problematiche e delle prestazioni dei motori marini. Responsabile Tecnico Antonio Sogliuzzo
Avatar utente
gritta
Appassionato
Messaggi: 279
Iscritto il: 05 feb 2012, 19:18
Imbarcazione posseduta: open
Dove Navighiamo: genova
Località: genova

fuoribordo elettrico

Messaggio da gritta » 29 dic 2018, 07:15

Qualcuno di voi lo usa? Avevo una mezza idea (ma giusto mezza, visto il prezzo.....) di prenderne uno, da usare in pesca per tenermi fermo sul posto con il sistema del "lock" connesso al gps. Il fatto è che vedo che quelli che interessano a me, ovvero con una giusta potenza, lavorano a 36V e mi chiedo cosa implichi ciò a livello di impianto elettrico, ma soprattutto come fare per ricaricare le batterie durante l'utilizzo in mare??? Insomma che l'autonomia sia infinita (magari tenendo i diesel in moto) e non di un'ora (o quello che è) relativo ad una carica delle sue batterie........
auguri a tutti

Avatar utente
gritta
Appassionato
Messaggi: 279
Iscritto il: 05 feb 2012, 19:18
Imbarcazione posseduta: open
Dove Navighiamo: genova
Località: genova

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da gritta » 29 dic 2018, 07:42

aggiungo: i 36 V si avrebbero ovviamente con 3 batterie da 12v montate in serie e dedicate a lui.
Alla fine mi sa che è più semplice un fuoribordino a 4T ed il "lock-gps" lo faccio io a mano................. :smt044 :smt044

Avatar utente
Openboat
Socio Fondatore
Messaggi: 15720
Iscritto il: 09 gen 2009, 21:47
Imbarcazione posseduta: Gobbi
Dove Navighiamo: Adriatico:tutto
Località: Rimini-Ravenna

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da Openboat » 29 dic 2018, 08:25

Decisamente si gritta...
Buon anno.

Inviato dal mio SM-J510FN utilizzando Tapatalk

God is my copilot

Avatar utente
gio72
Moderatore
Messaggi: 6585
Iscritto il: 22 mar 2010, 23:41
Imbarcazione posseduta: Sea Ray Seville 4-3 Gi volvo penta Dp
Dove Navighiamo: Golfo Trieste, Istria, Laguna di Grado e dintorni.
Località: Cormons (Go) e/o Dobrovo (Slo)

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da gio72 » 29 dic 2018, 20:13

Cosa aggiungere...buon anno!!!

Inviato dal mio Redmi Note 3 utilizzando Tapatalk


Avatar utente
mikke
Moderatore
Messaggi: 7292
Iscritto il: 06 mar 2012, 09:33
Imbarcazione posseduta: Saver 690 cabin sport Mercury verado 200 CV
Dove Navighiamo: alto Adriatico, Croazia.
Località: Porto buso
Contatta:

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da mikke » 30 dic 2018, 11:08

:smt039 :smt039
Tu ti riferisci a questo?? :smt017
33.PNG
3.PNG
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Avatar utente
gritta
Appassionato
Messaggi: 279
Iscritto il: 05 feb 2012, 19:18
Imbarcazione posseduta: open
Dove Navighiamo: genova
Località: genova

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da gritta » 30 dic 2018, 17:30

si, più o meno. Io parlavo del Minn-Kota:
https://www.youtube.com/watch?v=f5KUJlASduQ&t=26s
solo che quello che andrebbe bene per me funziona a 36 volts. Da li tutti i dubbi sulla ricarica delle 3 batterie necessarie per farlo funzionare.....
ciao e auguri a tutti

Avatar utente
Franz-One
Moderatore
Messaggi: 2406
Iscritto il: 19 nov 2006, 12:06
Imbarcazione posseduta: Sunseeker Manhattan 65 + 2x VP IPS 1200
Dove Navighiamo: Nord Adriatico/Slovenia/Croazia/Montenegro/Albania/Grecia
Località: Verona

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da Franz-One » 10 gen 2019, 14:29

Ho qualche dubbio che quel motorino riesca a tenere ferma davvero l'imbarcazione in loco.....
Franz-One

Avatar utente
Kraken
Socio Fondatore
Messaggi: 15739
Iscritto il: 28 set 2009, 23:30
Imbarcazione posseduta: Acquaviva sea leader 24
Dove Navighiamo: Golfo di Pozzuoli,golfo di Napoli,le isole,Procida,Ischia,Capri,Ponza,Ventotene,ecc.ecc.
Località: Napoli
Contatta:

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da Kraken » 10 gen 2019, 23:11

Franz-One ha scritto:
10 gen 2019, 14:29
Ho qualche dubbio che quel motorino riesca a tenere ferma davvero l'imbarcazione in loco.....
Per tenerla ferma ne occorrono 4, due a prora e due a poppa più una centralina collegata ad un gps :smt102 :smt102
Augusto,il Mare è uno solo!!!!

Avatar utente
gritta
Appassionato
Messaggi: 279
Iscritto il: 05 feb 2012, 19:18
Imbarcazione posseduta: open
Dove Navighiamo: genova
Località: genova

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da gritta » 11 gen 2019, 07:35

quello nel video è il modello da 24 V (ovvero l'80 Lb) io pensavo al modello superiore il 112 Lb (a 36 V). E funzionano bene.
Li ho visti all'opera e, grazie alla funzione interna del gps e blocco sul punto dato, ti tengono fermo sul posto. Anche con mare un po' formato e vento. Su quello non ci piove. Poi ovviamente dipende dalla grandezza della barca, a tutto c'è un limite. Il fatto negativo è che costano una fucilata e (aldilà del caricabatterie di serie che danno in dotazione, ma da collegare in banchina alla 220V) non si capisce come ricaricare le batterie durante l'uso in mare o quanto queste durino..............

Avatar utente
mikke
Moderatore
Messaggi: 7292
Iscritto il: 06 mar 2012, 09:33
Imbarcazione posseduta: Saver 690 cabin sport Mercury verado 200 CV
Dove Navighiamo: alto Adriatico, Croazia.
Località: Porto buso
Contatta:

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da mikke » 11 gen 2019, 11:01

Appunto come dici dipende dalla stazza della barca.
Dalle mie parti cominciano a vedersi, ma su barchini caccia/pesca di 4/5 metri, ma solo per spostarsi dal canale navigabile dove e' vietato pescare. vengono accesi per poco tempo il necessario per spostarsi o riprendere la posizione. Credo non abbiano il gps integrato. Nel tuo caso se come dici, supporta la stazza la tua barca dovrebbe rimanere acceso per parecchio tempo, strano che non abbiano previsto di poter collegare il caricabatterie al motore.

Avatar utente
gritta
Appassionato
Messaggi: 279
Iscritto il: 05 feb 2012, 19:18
Imbarcazione posseduta: open
Dove Navighiamo: genova
Località: genova

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da gritta » 11 gen 2019, 12:59

infatti quello è (aldilà del prezzo elevato) l'altra cosa che mi preoccupa. Considerando che ogni uscita in pesca ci si sta di solito tutto il giorno.......metti pure che non sia in funzione per tutto il periodo, ma le sue 6/7 ore se le deve fare. Ce la farà con una sola carica delle batterie???? Oppure è necessario ricaricare durante l'utilizzo??? Anche perchè - immagino io - il motore consumerà anche in funzione dello sforzo che deve fare. Una cosa è spostare un'open di 5/6 metri ed un altro un 8 metri c/cabina e 2 entrobordo diesel......indubbiamente c'è più consumo di energia. Boh. L'ideale sarebbe trovare un accrocchio con gps integrato da montare su un normale fuoribordo 4T/6hp e che gli faccia fare le stesse funzioni dell'elettrico......... ma chissà se esistono.....

Avatar utente
mikke
Moderatore
Messaggi: 7292
Iscritto il: 06 mar 2012, 09:33
Imbarcazione posseduta: Saver 690 cabin sport Mercury verado 200 CV
Dove Navighiamo: alto Adriatico, Croazia.
Località: Porto buso
Contatta:

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da mikke » 11 gen 2019, 20:58

:smt017 :smt017
112 libbre sono 50 kg di spinta, mi pare poco per un 8 metri con cabina e due entrobordo specie se c'è un po' di mare o vento.

Avatar utente
mikke
Moderatore
Messaggi: 7292
Iscritto il: 06 mar 2012, 09:33
Imbarcazione posseduta: Saver 690 cabin sport Mercury verado 200 CV
Dove Navighiamo: alto Adriatico, Croazia.
Località: Porto buso
Contatta:

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da mikke » 11 gen 2019, 21:12

:smt017 :smt083
Dico una fesseria :inchino
E filare a mano un'ancoretta da 1 kg o 2 con una cima da 6 o più? :smt102 :smt102

Avatar utente
teoteo
Appassionato
Messaggi: 523
Iscritto il: 15 set 2012, 08:46
Imbarcazione posseduta: sealine S28
Dove Navighiamo: Adriatico settentrionale
Località: Mira VE

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da teoteo » 12 gen 2019, 07:49

Un po' scomodo su un fondale di 300 metri... poi uno o due chili di ancora servono a ben poco... IMHO (a mio modesto parere)

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk

IMHO (a mio modesto parere)

Avatar utente
mikke
Moderatore
Messaggi: 7292
Iscritto il: 06 mar 2012, 09:33
Imbarcazione posseduta: Saver 690 cabin sport Mercury verado 200 CV
Dove Navighiamo: alto Adriatico, Croazia.
Località: Porto buso
Contatta:

Re: fuoribordo elettrico

Messaggio da mikke » 12 gen 2019, 09:24

teoteo ha scritto:
12 gen 2019, 07:49
Un po' scomodo su un fondale di 300 metri... poi uno o due chili di ancora servono a ben poco... IMHO (a mio modesto parere) (a mio modesto parere)

Inviato dal mio SM-N960F utilizzando Tapatalk
:smt102 l'idea di filare tutti quei metri mi era venuta leggendo questo post.

Poi invece di un'ancoretta a ombrello o altro potrebbe farsi con del ferro dei "rampini" come usano in Croazia. :smt102 sistemato in modo che se dovesse incastrarsi almeno recupera la cima. :smt102

viewtopic.php?f=15&t=16196&p=242100#p242100
Screenshot_20190112-091453.jpg
:smt102 :smt102
dico un'altra fesseria: :inchino :inchino
invece di prendere un ausiliario elettrico che non si sa' se potra' andare bene. E' possibile installare un sistema di posizionamento ai motori gia' esistenti?? :smt017 :smt017 :smt017
Non hai i permessi necessari per visualizzare i file allegati in questo messaggio.

Rispondi

Social Media