Tapatalk è stato disattivato per questioni tecniche, ci scusiamo per il disagio

Stasera Speciale Costa Concordia

Storie ed episodi che in qualche modo hanno fatto la storia della nautica
Avatar utente
Polterchrist
Appassionato
Messaggi: 1427
Iscritto il: 09 lug 2012, 14:55
Imbarcazione posseduta: dory 13 del 70 motorizzata mercury merc40 del 79
Dove Navighiamo: dove capita
Località: Desio

Re: Stasera Speciale Costa Concordia

Messaggio da Polterchrist » 23 gen 2013, 18:23

speriamo che, una volta tanto, giustizia sia fatta, e senza sconti
non tanto per l'errore da cretino, che è si grave ma a cui avrebbe potuto in minima parte sopperire in quanto suo dovere nei momenti immediatamente postumi, ma appunto per il comportamento irresponsabile tenuto a frittata fatta e ancora peggio gli assurdi tentativi di discolparsi
una persona del genere deve pagare il massimo pagabile per la propria colpa soprattutto per il modo di fare tenuto a seguito in relazione alle gravi conseguenze della sua negligenza e della sua presunzione

Avatar utente
Marenostrum66
Appassionato
Messaggi: 2559
Iscritto il: 20 set 2012, 14:57
Imbarcazione posseduta: Zar 97 2x300 Hp Suzuki
Dove Navighiamo: Sardegna, Corsica, Baleari

Re: Stasera Speciale Costa Concordia

Messaggio da Marenostrum66 » 23 gen 2013, 19:53

Marina ha scritto:
Polterchrist ha scritto:assolutamente, la nave non ha colpe, il fatto che sia stata costruita al risparmio sotto alcuni aspetti non la rende parte in causa
semplicemente era una annotazione mia sul fatto che non si sia mai parlato di tale anomalia nell'affondamento (e che fortuitamente ha scongiurato conseguenze peggiori)

il fatto che la colpa non sia solo di schettino è indubbio ma lui era il comandante e a lui va la responsabilità maggiore
mediaticamente è stato preso come capro espiatorio per tutti ma anche altri ufficiali mi pare che siano sotto processo
Come è noto a tutti, nel naufragio della Costa Concordia sono state coinvolte 4.229 persone tra passeggeri e personale di bordo. Le vittime sono state 30 e 2 risultano ancora i dispersi.
Fa impressione un solo numero dell'inchiesta della magistratura: sono oltre 50.000 le pagine di atti e verbali. Le persone offese che si sono costituite nell'incidente probatorio davanti al Gip sono state 720.
Il 22 dicembre 2012 si sono concluse le indagini svolte. Agli indagati è stata notificata la conclusione degli indagini preliminari. Ora gli indagati possono presentare memorie e chiedere di presentare documentazioni relativamente ad eventuali indagini difensive svolte.
Sono -secondo le fonti dei giornali- otto gli indagati che riceveranno la richiesta di rinvio a giudizio tra questo gennaio e il prossimo mese di febbraio.
Tra i soggetti che riceveranno il rinvio a giudizio ci sarà sicuramente il comandante Francesco Schettino e suo il vice Ciro Ambrosio, oltre ad altri ufficiali di bordo - forse il timoniere filippino Jaboc Rusli Bin - e ad alcuni responsabili di terra, tra i quali pare ci sia il capo dell'unità di crisi e il responsabile fleet operation.
Avrete tutti letto le polemiche in relazione al timoniere, il quale, in quanto filippino, pare parlasse - aimè – solo inglese. Aspettiamo di vedere ciò che accadrà …
Leggendo la perizia dei CTU che ho postato estraendo le pagine significative fino al momento della collisione qui...costa-concordia-la-perizia-sul-naufragio-t10391.html

Si capiscono due cose:
- il timonerie è agli ordini dell'ufficiale di guardia, che ha la responsabilità del comando. Nella prima fase era Ciro Ambrosio, poi succeduto dal Schettino a seguito dell'ordine "I have the conn" (che non ha una traduzione letterale... significa io ho il comando)

- le manovre del timoniere devono seguire fedelmente gli ordini dell'ufficiale di guardia. Non è permesso al timoniere di Interpretarle. Quindi Rusli eseguì esattamente gli ordini di virata come ordinati. E' stato invece incompleto Schettino nell'impartirli: nel manovrare l'accostata a dritta per mettersi in parallelo al Giglio, specificava la prua ma non l'angolo di barra limitandosi ad un "slow", generica indicazione per dire di fare una manovra lenta (per non sbandare la nave che procedeva ad oltre 15 nodi). Questa spaventosa leggerezza, in una manovra di accostata a velocità elevata e sottocosta è stata una gravissima sottovalutazione... come se stesse portando un gommone!!!!! le prove hanno dimostrato che anche solo una velocità più bassa, o una specificazione di dare 10°/15° gradi di barra, invece di un generico "slow" che Rusli interpretò correttamente con una esecuzione a massimo 3°/5° gradi di barra , avrebbe evitato la collisione.

- c'è una macchia però nella manovra del timoniere, quando Schettino ordinò tutta barra a sinistra, per cercare di disingaggiare la poppa, che il timoniere eseguì manovrando prima a dritta, per poi correggere con un ritardo di 13 secondi... ma si valuta che l'urto ci sarebbe stato ugualmente.

- quanto alla lingua, le procedure parlano chiaro: il manuale di bordo definisce la lingua ufficiale di bordo. Era l'italiano. Un timoniere che non lo capiva no doveva stare lì...e qui si aprono altre responsabilità anche della compagnia oltre che del comandante che avrebbe potuto rifiutarlo!.

:smt039
....VENTO IN POPPA!!!!

Avatar utente
wizard
Appassionato
Messaggi: 941
Iscritto il: 06 mag 2012, 11:10
Imbarcazione posseduta: mano 23 10 wa
Dove Navighiamo: golfo di napoli - isole pontine
Località: Napoli

Re: Stasera Speciale Costa Concordia

Messaggio da wizard » 23 gen 2013, 20:32

Marenostrum66 ha scritto:
- quanto alla lingua, le procedure parlano chiaro: il manuale di bordo definisce la lingua ufficiale di bordo. Era l'italiano. Un timoniere che non lo capiva no doveva stare lì...e qui si aprono altre responsabilità anche della compagnia oltre che del comandante che avrebbe potuto rifiutarlo!.

:smt039
Su questo invece ho dei dubbi: molti omandanti ed ufficiali danno gli ordini al timoniere anche se italiano sempre in inglese anche se sarebbe più semplice parlare la stessa lingua questo per "abituare" il timoniere a ricevere ordini dal pilota ( che al 90% saranno in inglese), quindi quì non ci vedo niente di strano.

Avatar utente
coma66
Socio Fondatore
Messaggi: 9132
Iscritto il: 23 feb 2009, 22:12
Imbarcazione posseduta: Gommone Soremar+ Mercury 125
Dove Navighiamo: adriatico
Località: morrovalle

Re: Stasera Speciale Costa Concordia

Messaggio da coma66 » 23 gen 2013, 21:06

Qua stiamo girando intorno ad una questione fondamentale:

Non si deve andare verso uno scoglio per poi afre un inchino ad un'isola!

Ma le logiche di sicurezza, dove sono andate a finire? E' come se uno facesse un testacoda con l'auto davanti all'uscita della chiesa e poi perdendo il controllo travolgesse alcune persone.
La rotta tenuta dalla Concordia, ma sopratutto il motivo di quella rotta sono le cause principali di quella tragedia.
Se non serve non si prendono rischi inutili, qua è messo in discussione anche il piu ovvio dei principi di buon senso........Secondo me....
Homosapiensnonurinatinventum

Avatar utente
Marenostrum66
Appassionato
Messaggi: 2559
Iscritto il: 20 set 2012, 14:57
Imbarcazione posseduta: Zar 97 2x300 Hp Suzuki
Dove Navighiamo: Sardegna, Corsica, Baleari

Re: Stasera Speciale Costa Concordia

Messaggio da Marenostrum66 » 23 gen 2013, 22:17

wizard ha scritto:
Marenostrum66 ha scritto:
- quanto alla lingua, le procedure parlano chiaro: il manuale di bordo definisce la lingua ufficiale di bordo. Era l'italiano. Un timoniere che non lo capiva no doveva stare lì...e qui si aprono altre responsabilità anche della compagnia oltre che del comandante che avrebbe potuto rifiutarlo!.

:smt039
Su questo invece ho dei dubbi: molti omandanti ed ufficiali danno gli ordini al timoniere anche se italiano sempre in inglese anche se sarebbe più semplice parlare la stessa lingua questo per "abituare" il timoniere a ricevere ordini dal pilota ( che al 90% saranno in inglese), quindi quì non ci vedo niente di strano.
E' vero che con i piloti si parla inglese, ma è anche indubbio che esista una procedura precisa in merito per la lingua di bordo. Lo prevede il manuale di bordo. La lingua ufficiale di bordo può essere anche l'uzbeko... ma poi si parla quello!!!!
La ragione non è inutile, in quando il gruppo di persone che conducono la nave devono avere un riferimento unico e chiaro. E, manco a dirlo, in questo caso il timoniere ha capito dritta per sinistra!!! (anche se l'emozione e lo stato di panico era crescente)
In effetti nella perizia del CTU, è annotata la scorrettezza... ma non se ne fa una tragedia!

:smt039
....VENTO IN POPPA!!!!

Avatar utente
Lupo45acp
Appassionato
Messaggi: 26
Iscritto il: 21 gen 2015, 22:05
Imbarcazione posseduta: Posillipo Martinica 42
Dove Navighiamo: Nord Adriatico per piacere, resto del mondo per lavoro

Re: Stasera Speciale Costa Concordia

Messaggio da Lupo45acp » 18 set 2018, 18:46

Marenostrum66 ha scritto:
10 gen 2013, 20:15
questa è la 30 ;)

image.jpg

MICOPERI_30.jpg

giorgione400.jpg
Hei!
Ci sono anch'io in sta foto!!!

All'epoca avevo la direzione dello Snipe, con cui abbiamo portato là la M30

Altri tempi....
Buon Vento Cieli Azzurri
Lupo

Rispondi

Social Media